Cos’è la carta piantabile e come utilizzarla per il tuo matrimonio?

La consegna dell’invito alle tue nozze è il primo segno tangibile che manca davvero poco al giorno tanto atteso! E per fare una scelta ecologica si è soliti optare per carta riciclata alla quale è stata data nuova vita oppure carta certificata creata a partire da legno di foreste gestite con un programma di sostenibilità ambientale.

I marchi della carta certificata che puoi trovare ormai in molte confezioni di prodotti di uso quotidiano è quella a marchio FSC oppure PEFC che ti garantiscono che la sua produzione è avvenuta con occhi di riguardo per il sistema boschivo.

Esiste però anche un’altra opzione a quelle che ti ho appena descritto e che sono sicura ne avrai già sentito parlare. Una via di mezzo tra le due scelte che ti ho descritto prima: si tratta delle partecipazioni piantabili. Io la chiamo “la carta magica”.

Una partecipazione che ha un surplus rispetto alle altre ecologiche. Non solo è anch’essa sostenibile ma la sua duplice funzione fa sì che non venga gettata e questo contribuisce anche in questo modo alla salvaguardia dell’ambiente donando alla tua casa o al giardino un complemento d’arredo in più.

Ma come nasce una partecipazione piantabile?

Innanzitutto dobbiamo spiegare cos’è. Si tratta di una carta nella quale vengono inseriti dei semi che possono essere di fiori oppure, generalmente, di piante aromatiche.

La cosa SUPER è che per realizzarla non viene abbattuto un nuovo albero perché si crea a partire dal riciclo di altra carta!

1. Si mette in ammollo fino ad ottenere una poltiglia che poi viene setacciata.

2. Poi vengono aggiunti i semi e data forma piana alla carta per ottenere i fogli.

3. Infine viene fatta asciugare, et voilà, la carta è pronta per essere decorata.

Come vedi il procedimento non sembra essere chissà che difficile ma il mio consiglio è sempre quello di affidarsi a specialisti del settore che conoscono tutti gli accorgimenti necessari per ottenere una carta sia bella che consistente, esteticamente apprezzabile per poter poi così decorarla con gli inchiostri.

Qual è la procedura per vedere germogliare i fiori?

Un esempio di questa cura nella realizzazione di queste opere artigianali è quella che crea Caterina, dell’azienda Partecipiante, esperta da oltre dieci anni di questa tecnica.

Questo è il set che ha creato per noi per il Matrimonio Biologico di Elisabeth e Kevin.

Come vedi ogni coordinato cartaceo può essere realizzato con questa tipologia di carta ed è possibile renderlo completamente personalizzato.

In questo modo non avrai più una semplice partecipazione, bensì una partecipazione degna di nota, che fa bene all’ambiente e colora il tuo giardino/balcone e quello dei tuoi ospiti!

Leggi anche…

Come avere un allestimento floreale più durevole e scenografico dei soliti allestimenti e con un ritorno sull’investimento fatto?

Condividi su

Share on facebook
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Copyright 2021 – WeddingBio di Arianna Del Rizzo – P.I. 01806890933 @ All Rights Reserved

PRIVACY POLICY