Come creare un allestimento antizanzare naturale per il tuo matrimonio all’aperto

.

matrimonio-in-giardino-toscana

 

 

Siamo a giugno e il termometro segna già trenta gradi di media giornalieri.

 

Tra poche settimane ti sposerai e hai scelto un grande parco, al mare, o addirittura un bosco, dove farai il tuo ricevimento.

 

Le api che ronzano (purtroppo sempre meno visto il crescente inquinamento…) non si sono nemmeno viste questa primavera e le zanzare hanno già preso il monopolio dei nostri giardini.

 

Come farai con i tuoi ospiti?

 

❌ Dirgli di portarsi via l’antizanzare non è proprio la soluzione migliore ma non puoi nemmeno

 

  • rischiare che tornino a casa pieni di bolle
  • che si trovino tutto il tempo a grattarsi per il prurito
  • che facciano la caccia alla zanzara
  • che siano costretti a coprirsi per non farsi mangiare…così poi crepano di caldo… 

 

Hai scelto quel bellissimo posto perché la prima volta che l’hai visto te ne se innamorata e in quel momento, hai deciso che sarebbe diventata la tua location.

 

Quest’anno però le zanzare si son fatte ancora più agguerrite e allora parte la corsa a comprare il repellente più potente in commercio che combatte tutti i tipi di insetti presenti sulla faccia della terra.

 

Ma sei davvero sicura di volerti spalmare sostanze

che non sono poi così salutari per la tua pelle, né per le tue vie aeree,

visto anche l’odore davvero forte e fastidioso?

 

mano con bomboletta spray antizanzare

 

I classici antizanzare contengono quasi tutti una sostanza che si chiama dietiltoluammide nota come DEET, composto chimico che presenta parecchi effetti indesiderati e alcuni produttori hanno preferito optare per la picridina, di maggiore efficacia e tende a restare sull’epidermide (tipo pellicola) ma non nella sua totalità.

 

Varie soluzioni sintetiche che è vero funzionano ma sicuramente non leggere per il nostro corpo e i tuoi ospiti tornerebbero a casa con il classico odore dell’Autan…

 

 

 

Se hai deciso di organizzare il tuo ricevimento di nozze in un bosco, in un parco o nel giardino di casa 

 

quali alternative ecologiche potresti allora utilizzare?

 

Le possibilità sono molteplici sia per la protezione personale che per limitarne la presenza in giardino.

 

 

PROTEZIONE PERSONALE

 

In questo caso parliamo di PREPARATI A BASE DI OLI ESSENZIALI disponibili in commercio, in crema o soluzione in gocce.

 

👉  Potresti prepararlo tu stessa con questa semplice ricetta e poi donarlo ai tuoi ospiti confezionandolo in graziose boccette di vetro.

 

LA RICETTA

 

Ti servirà un contagocce graduato che potrai facilmente acquistare in farmacia, la boccetta di vetro scuro con contagocce e gli ingredienti qui riportati:

 

 

  • Olio di Neem (70 ml)
  • Olio essenziale di geranio (6 ml)
  • Olio essenziale di lavanda (6 ml)
  • Olio essenziale di tea tree (6 ml)
  • Olio essenziale di citronella (6 ml)

 

 

Mescola queste quantità di oli essenziali e applicane 10-12 gocce per 4-5 volte al giorno.

 

 

 

 

 

PROTEZIONE DELL’AREA RICEVIMENTO

 

Per l’area nella quale si terrà il ricevimento, potrai creare delle zone ricche di piante ad azione antizanzare come ad esempio:

 

  • Lavanda
  • Catalpa
  • Catambra

 

Le puoi trovare disponibili in varie dimensioni in modo tale da poter studiare la soluzione più congeniale.

 

👉👉👉  Utilizzare queste piante in alternativa alle composizioni con fiori recisi ti porterebbe anche a un risparmio in termini di costo nel caso in cui tu abbia uno spazio molto ampio da dover allestire.

 

Questo perché sono piante che visivamente occupano uno spazio decisamente maggiore rispetto alla composizione fatta da fiori recisi e avresti così ulteriori benefici:

 

  • un allestimento più d’impatto 
  • un allestimento diverso dalla solita composizione fiore reciso-candela già vista mille volte
  • un allestimento che fa sentire i tuoi ospiti in un ambiente familiare 

 

 

 

matrimonio-erbe-aromatiche-1 matrimonio-erbe-aromatiche

 

Un’altra pianta efficace ad azione antizanzare è la citronella ma non è molto indicata per un allestimento floreale di un matrimonio.

 

Potresti però utilizzare le classiche candele alla citronella create utilizzando l’olio essenziale estratto dalla piante.

 

Ti consiglio di scegliere quelle nelle quali la cera è a base vegetale in modo da fare una scelta ecologica.

 

Oltre a queste ti menziono anche basilico, rosmarino e menta.

 

Il rosmarino crescendo molto velocemente lo potresti utilizzare anche affiancandolo alle altre piante che ti ho prima elencato, mentre basilico e menta potrebbero essere la base di partenza per il tuo centrotavola, ai quali potresti aggiungere anche l’utilizzo di diffusori a candela.

 

Otterrai così un doppio beneficio: l’azione antizanzare e quella di crearti l’atmosfera grazie alle candele.

 

Per la soluzione per il diffusore puoi seguire questa ricetta:

 

  • Olio essenziale di geranio (5 ml)
  • Olio essenziale di tea tree (5 ml)
  • Olio essenziale di lavanda (5 ml)
  • Olio essenziale di citronella (5 ml)
  • Olio essenziale di eucalipto (5 ml)

 

 

 

olio-essenziale-lavanda

 

 

Conservalo in boccetta scura e quando lo utilizzerai, versa l’acqua nel diffusore e qualche goccia della soluzione. Avrai così ottenuto una piacevole aroma antizanzare.

 

Ricordati però che l’acqua evapora con il riscaldamento della candela.

 

⚠️⚠️⚠️ Quando l’acqua sarà quasi del tutto consumata, aggiungine dell’altra per evitare che l’olio venga bruciato.

 

Potresti ovviare il problema utilizzando anche in questo caso, candele alla citronella, creandole utilizzando cristalli di cera naturale e olio essenziale alla citronella.

 

Potrai creare così delle candele personalizzate belle da vedere, profumate e antizanzare.

 

Infine, a tua disposizione, in commercio trovi preparati a base di Olio di Neem da poter irrorare le superfici, come i muri, e la vegetazione attorno alla zona ricevimento.

Si trovano in flaconi da litro e necessitano della sola aggiunta di acqua prima di essere vaporizzati.

 

L’efficacia ovviamente non è come quella di un repellente sintetico ma potrai risolvere il problema utilizzando irroratori automatici temporizzati.

 

Queste sono le soluzioni naturali con cui potrai tenere a bada le odiate zanzare e vivere in serenità il tuo atteso ricevimento.

 

Se per le zanzare è possibile utilizzare ingredienti naturali presenti anche in molti PRODOTTI BIOLOGICI, pensi sia possibile creare UN INTERO MATRIMONIO A MISURA BIOLOGICA?

 

La bella notizia è che…    Sì, è possibile! 

 

 

La risposta alle tue domande la troverai grazie questi VIDEO GRATUITI nei quali ti spiegherò come tutto ciò sia realizzabile!

 

CLICCA QUI per guardare subito i video.

 

Ciao!

 

 

Foto: Pinterest, Unsplash

 

logo WeddingBio

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“IL MATRIMONIO BIO”

La prima guida dedicata agli sposi per imparare a progettare il proprio matrimonio Total Bio

Matrimonio Bio

ECCO COSA IMPARERAI APPENA INIZIERAI A LEGGERE “IL MATRIMONIO BIO”:
- Come destreggiarti nel mercato per trovare ciò che desideri.
- Come evitare le fregature.
- A usare il metodo da me creato, per raggiungere l’obiettivo finale in serenità e senza perderti pezzi per strada.

SCARICA GRATIS
IL PRIMO CAPITOLO DEL LIBRO

Commenti recenti

    WeddingBio

    via Trieste 58, 33082 Azzano Decimo (PN) - P.IVA: 01806890933 - C.F.: 01806890933